Zenzero (Zingiber officinale)

1401zenzeroLo zenzero, pianta officinale appartenente alla famiglia delle Zinziberacee, è originario dell’Asia orientale. Un tempo veniva usato per rinforzare la vista, in casi di debilitazione e durante le convalescenze.

Pianta erbacea perenne, raggiunge gli 80 cm di altezza, con foglie lunghe, lanceolate e fiori che formano un’infiorescenza a spiga.
Nella medicina asiatica, è considerato una spezia “calda”, tanto che in Cina, la radice dello zenzero è considerata un efficace tonico Yang, che serve per rafforzare le energie maschili, del fuoco e della vitalità. Secondo la farmacopea cinese è un utile rimedio contro l’affaticamento, l’astenia e l’impotenza.

Oltre ad essere un cibo afrodisiaco, tra le sue molteplici capacità spiccano quelle di migliorare la digestione, calmare la nausea, alleviare il dolore muscolare e articolare, accelerare la guarigione nelle malattie da raffreddamento e l’influenza, sciogliendo il muco e liberando i bronchi, facilitando così la respirazione.
Inoltre grazie al suo effetto termogenico lo zenzero rilascia nel nostro organismo una sensazione di calore che, in caso di freddo e di brividi, può rivelarsi un ottimo aiuto naturale.

Lo stesso effetto termogenico fa bruciare calorie. Ciò può tornare utile a chi sta seguendo una dieta equilibrata per perdere peso. Favorisce la digestione dei carboidrati e delle proteine ed elimina i gas intestinali.
In cucina si adopera lo zenzero fresco o in polvere, viene impiegato nella fabbricazione di liquori, sciroppi, birra e può essere gustato anche candito.

In questo periodo, quindi, ci torna particolarmente utile e ci evita di ricorrere a medicinali, aiutandoci a combattere i malanni di stagione.

L’ideale per una buona tisana rinvigorente scaccia malanni è utilizzare due cucchiaini di tè, 2 chiodi di garofano, un piccolo pezzetto di cannella ed una grattugiata di zenzero essiccato o un piccolo pezzetto di zenzero fresco direttamente nella tazza con l’acqua bollente.

Oppure possiamo utilizzarlo aggiungendolo ai frullati come il seguente:

Frullato di mela e zenzero
Questo succo unisce le proprietà antiossidanti della mela a quelle toniche e stimolanti dello zenzero. Per prepararlo centrifugate 4 mele rosse con la buccia e un pezzetto di circa 10 centimetri di zenzero fresco tagliato a fettine sottili. Mettete in un bicchiere, aggiungendo miele a piacere e due foglie di menta spezzettata.

Inoltre il suo olio essenziale, (che viene ricavato dal rizoma per distillazione in corrente di vapore) racchiude in se tutte le proprietà della pianta, quindi potremo usarlo opportunamente diluito in olio o acqua: in caso di diarrea; in presenza di gas intestinali; per dolori muscolari; per combattere il mal d’auto, d’aria e di mare; per alleviare gli stati ansiosi.

Il suo utilizzo è controindicato, se si soffre di calcoli biliari, dato che stimola la cistifellea.

Rif. (Libri: “Gli oli essenziali”  – “Manuale di aromaterapia”  ed. Tecniche Nuove ;  http://www.greenme.it/mangiare/altri-alimenti/9868-zenzero-ricette)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...